L’Abruzzo mi ha accolta così: con le sue ripidissime Gole del Sagittario, il lago di San Domenico sferzato dal freddo di gennaio e una moltitudine di tornanti che mi hanno condotta a Scanno, il paese a forma di cuore.

Lago di San Domenico

Lago di San Domenico

Sono andata in quello che è uno dei borghi più belli d’Italia per partecipare a Italy Destination Wedding, evento dedicato al mondo dei matrimoni: metti un piccolo e accogliente albergo (Hotel Roma), una madrina d’eccezione (Bianca Trusiani) e una manciata di specialisti tra wedding planner (Felici e Contenti di Federica Marzella e Wedding Dog Sitter di Elisa Guidarelli), make up artist e blogger (io e Diana, di In Viaggio da Sola), e il gioco è fatto!

La cornice ha fatto tutto il resto (se poi pensate che dopo un paio di giorni ha cominciato a nevicare…).

Scanno

Scanno

Un corso, quello del 15-17 gennaio, che ha avuto lo scopo di istruire gli operatori del settore sul destination wedding, vale a dire la scelta dei luoghi ideali in cui sposarsi. E Scanno è solo una delle tappe che l’Italia può offrire soprattutto agli stranieri e agli italiani di ritorno.

Il raccolto gioiello Liberty in cui ci siamo ritrovati è diventato, in occasione della tre giorni, un tripudio di fiori, candelieri e torte, in mezzo ai quali alcune ragazze (me inclusa!) hanno sfilato con i meravigliosi abiti della stilista Stefania Cavalieri.

Hotel Roma Scanno

Allestimento da favola!

Mi potete vedere qua sotto (sembro a mio agio ma sol perché sono stata in grado di celare il mio imbarazzo!). Un’esperienza magnifica, esaltata dalle acconciature di Carmelo Spina, make up artist e hairdresser con i fiocchi.

carmelo spina

Prima (io e Carmelo Spina)

abiti stefania cavalieri

Dopo (io e il meraviglioso abito di Stefania Cavalieri)

Nel frattempo, ho anche avuto il piacere di indossare (solo per un giorno, purtroppo) i gioielli di Silvia Parisse, artista veneta che assembla vere e proprie Leggende di Vetro (così si chiamano le sue opere); mi sono deliziata con i buffet di alto livello di Michele Ruocco, preparati con la preziosa consulenza di Nedo Marzi, esperto di tutto ciò che ruota intorno a pranzi e cene di classe; ma anche con i formaggi di Gregorio Rotolo e con la mozzarella calda di Tramonti Events.

Le Leggende di Vetro di Silvia Parisse

Le Leggende di Vetro di Silvia Parisse

E ancora: ho sbirciato in classe, dove si tenevano le lezioni di Bianca Trusiani e Antonia Macrì, entrambe grandi event planner; mi sono commossa davanti alla rievocazione della Sposa Nera e ho guardato a bocca aperta lo spettacolo di Cardinali Events.

Sì, sono stati tre giorni intensi, durante i quali mi sono ricordata dell’importanza del vero stile made in Italy. Stile che (per citare Bianca Trusiani) è stato quasi del tutto perduto a favore di una sciatteria generalizzata.

stilista stefania cavalieri

Uno dei meravigliosi abiti di Stefania Cavalieri

Italy Destination Wedding, oltre avermi attirata verso questo mondo, mi ha fatto incontrare poche persone che ancora credono nell’eleganza e nella raffinatezza, termini ormai desueti che hanno lasciato spazio all’indifferenza verso ciò che è bello.

E non si parli di snobismo: chi apprezza la bellezza di un luogo non può non amare la bellezza tout court, qualità che non necessariamente fa rima con superficialità. Vi prego, ritorniamo alle nostre radici. Ricordiamo come un tempo arredavamo casa e come ci vestivamo in occasione di un incontro importante. La “semplicità” dilagante (anche solo nella scelta dei mobili) ci viene contrabbandata con la scusa del risparmio ma si tratta solo di trite strategie di marketing.

destination wedding scanno

Il nostro team!

Detto questo, buon matrimonio a tutti coloro che sceglieranno Scanno come luogo dei sogni! Non ve ne pentirete! Perché, come dice Pietro Spacone (sindaco del borgo), “A Scanno si vive bene l’amore” 🙂

Villalago

Sulla via del ritorno: Villalago (la mia foto scelta da Volgoabruzzo)

 

 

 

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.