Loading

Viaggiare in ape: io parto con #viviamopositivo!

Dove vorreste viaggiare?

Il vostro viaggio vi porterà in famose località di bellezze nazionali ed estere.

Viaggiare in ape: io parto con #viviamopositivo!

Ti ricordi gli apini di una volta, quelli guidati a ritmi snervanti dai contadini per le stradine di campagna? Avresti mai detto che sarebbero tornati in voga e che a condurli ci sarebbero stati blogger di ogni età, magari pure esperti di moda e tacchi a spillo?

Insomma, prendi un “rickshaw” rosso fiammante, mettici sopra due ragazze scatenate e ordina loro di percorrere mezza Italia in sei giorni: è quello che faremo io e Anna, blogger di Travel and Fashion Tips, grazie alla collaborazione con The Gira, Generali Italia e Gambero Rosso. La prima è un’associazione che ha deciso di rilanciare questi mezzi di locomozione a dir poco insoliti; le altre due… Beh, è inutile che ti dica cosa siano e facciano, oltre a fungere da partner di questo tour, che potrai seguire sia sui social che in diretta.

Ape calessino

Ape calessino rosso

Il filo conduttore sarà la scoperta del territorio e delle eccellenze italiane. Il tema? Lo street food. Se sei di Torino, Voghera, Chiavari, Viareggio, Prato o Siena potrai anche incontrarci dal vivo: ogni sera, nelle piazze di queste città che non vedo l’ora di scoprire (o riscoprire), io e Anna saremo infatti ospiti di alcuni agenti della compagnia di assicurazioni per un “aperitivo in rosso”. In quest’occasione potrai scattarti un selfie con noi e partecipare così a #viviamopositivo, contest lanciato da Generali. Per conoscere premi e dettagli, vai sulla loro pagina dedicata.

Insomma, Piemonte, Lombardia, Liguria e Toscana: sono felice di percorrere un altro importante pezzo d’Italia a bordo di un tre ruote e in compagnia di un’altra ragazza (il mio entusiasmo in proposito l’avevo già abbondantemente espresso in un post di poco tempo fa). La prima volta ero partita non senza paura. Domani, invece, a dispetto dei timori altrui (vai alla voce parenti), andrò a gamba tesa sul “rickshaw”, più consapevole di quello che mi aspetta: divertimento, buona compagnia e tanta strada da percorrere.

Per me è una sfida, tutta da affrontare e da raccontare un giorno ai miei nipotini di fronte a un caminetto. Tra tanti anni vorrò essere vista come una nonnetta temeraria e fuori dalle righe:)

Inoltre, visto il mio desiderio di valorizzare la nostra tanto bistrattata Italia, nulla, ma proprio nulla, è meglio di un viaggio al di fuori dei circuiti autostradali e a ritmi tutt’altro che sostenuti. Mi seguirai in quest’ennesima impresa? Spero proprio di sì!

roberta

4 Comments

  • Anna Pernice

    Non vedo l’ora di partire per questa avventura insieme!

    18 luglio 2016 at 16:42
  • Valentina

    Non so perchè ma quando ho visto la presentazione del post su facebook mi è venuta in mente la canzone dei Queen Don’t stop me now, che tra l’altro mi fa venire una voglia pazzesca di farmi una corsa. Sei inarrestabile! Ti seguirò supervolentieri anche in questa nuova avventura in giro per l’Italia! In bocca al lupo!

    18 luglio 2016 at 17:20
    • Roberta Isceri

      Grazie cara! Tutti i blogger fossero come te 😀 E comunque i Queen sono in cima alla mia classifica e quella canzone mi dà una grande energia! Onorata che ti sia venuta in mente appena hai letto il mio post…

      18 luglio 2016 at 17:53

LEAVE A COMMENT