Loading

arrabbiato

Dove vorreste viaggiare?

Il vostro viaggio vi porterà in famose località di bellezze nazionali ed estere.

Da Varsavia a Parigi: lettera a Marie Curie

[wp_share_button]
Recensione di "La vita non è facile, e allora? Lettere di un genio forte e curioso" Cara Marie Curie, mi sento un po' in imbarazzo a scriverti questa lettera. Prima di tutto perché sei pur sempre un - doppio! - premio Nobel... E poi le tue...
Continue reading...

Viaggiare: i classici 5 (che pizza…) errori da pecoroni

[wp_share_button]
Oggi ho voglia di filosofeggiare, di partire da una domanda e approdare a qualche - spero - certezza: c'è qualcosa che NON bisogna fare in viaggio? Scrivo questo post un po' arrabbiata dopo il mio ultimo pezzo su Creta, che mi ha fatto ripensare ad...
Continue reading...

Taranto: i miei “sine qua non” – Il Castello Aragonese

[wp_share_button]
Metti una persona estremamente arrabbiata. Spostala accanto un tramonto mozzafiato. Chi avrà la meglio? Nel mio caso il secondo, anche se - è dura ammetterlo - per poco. Il tanto che basta. Del resto, è mpossibile rimanere impassibili - scusate il...
Continue reading...

SMALTIRE LA RABBIA A VELA LUKA, BELLISSIMA BAIA CROATA

[wp_share_button]
Oggi c'è qualcosa che non va... dentro di te sta montando un'inquietudine che si tramuterà presto in rabbia. Peccato, perché ti trovi sulla bellissima isola di Krk. Paghi il pedaggio per attraversare la strada-ponte che la collega a Fiume e dopo...
Continue reading...

Il mio Salento – Seconda parte

[wp_share_button]
La versione di Roby Arrabbiata. Intossicata dai pensieri. Peccato, perché oggi sei nella bella Tricase Porto (LE), dove stai per prendere una barca e trascorrere le prossime tre-quattro ore tra cielo e mare.  Cerchi di scacciare lo...
Continue reading...

La rabbia a San Pietro in Vincoli

[wp_share_button]
La versione di Roby “Perché non parli!?” Ti pare di sentirlo, Michelangelo, in preda a una delle sue tante crisi di nervi. La leggenda narra infatti che l’iracondo artista pronunciò queste parole apparentemente sconclusionate a opera...
Continue reading...

Arrabbiato? D’inverno a Capocotta, quando la spiaggia è abbagliata dal sole

[wp_share_button]
La versione di Sa “Nun te reggae più” di Rino Gaetano ti introduce a questo viaggio tra il vento, la sabbia e il sale. “Ue paisà - il bricolage - il quindicidiciotto - il prosciutto cotto - il quarantotto - il sessantotto - il pitrentotto - sulla...
Continue reading...

Calmarsi a Piazza Navona

[wp_share_button]
La versione di Roby Può la bellezza placare la rabbia? Sì se sei appena scesa da un taxi il cui conducente voleva rifiutare dieci euro a malapena spiegazzate. Sì se la bellezza è quella di Piazza Navona. Come fai a rimanere col broncio nell'ex...
Continue reading...

Il tumulto e la quiete a Stintino

[wp_share_button]
La versione di Sa Stintino anche oggi, battuta dal vento. Cammini, solo le tue impronte a inseguirti sulla sabbia. Hai lasciato chi ti accompagna laggiù. Sei in tumulto dentro, solo tu sai perché. Perché? Non importa, non più ormai. Sei pronto ad...
Continue reading...