Condividi questo articolo

Hai mai visto un angelo piangere?

Da 120 anni il suo dolore sempre esposto. Per te, ora, tra le rappresentazioni del Cimitero acattolico di Roma, lei la più riuscita, la più dolorosa, la più suadente. Potresti sfiorarle un piede


accarezzarle le ali…

Dove il volto? Il capo piegato entro le braccia, a salvaguardarne l’intimità

E’ pietra! ti dici… Di pietra la veste,

scolpiti la sua grazia, ogni lineamento, e – certo! – il piedistallo.

Il più inconsolabile degli abbandoni.

+Sa

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata