Condividi questo articolo

Amo i mercatini di Natale. O meglio: amo il luoghi che si vestono a festa.

Da anni, ormai, andare per mercatini e luoghi natalizi è una tradizione irrinunciabile. Dentro di me c’è un desiderio sempre vivo di immergermi in un’atmosfera che mi riporti all’infanzia, non tanto per gli oggetti venduti quanto per le luci, i profumi, l’aria da paese dei balocchi che riescono a creare.

Così, in attesa che arrivi il Natale, ho pensato di stilare una lista dei miei mercatini preferiti, sperando che anche voi possiate vivere questa magia…

Non solo mercatini di Natale: Salerno e le sue Luci d’Artista

Le meduse di via Mercanti a Salerno

Le meduse!

Salerno è una città magica. Vicoli stretti che si inerpicano verso l’alto, suonatori di strada, profumi diversi a ogni angolo.

Sotto Natale, poi, assume una veste diversa, grazie a Luci d’Artista, manifestazione che la rende quasi una meta di pellegrinaggio. Per questo non vi consiglio di andarci durante il weekend: se potete, scegliete un paio di giorni infrasettimanali per farvi incantare da orche marine, tritoni e pesci di tutti i colori. Quest’anno, infatti, il tema è il mare.

Ma dove si trovano le Luci d’Artista? Non solo nella Villa Comunale, luogo di maggiore concentrazione, ma anche sparse per la città. Le mie preferite? Le meduse di Via dei Mercanti, la via principale di Salerno.

Non solo luci artistiche, però: Salerno è molto altro. Prendente il presepe di Mario Carotenuto, nella cattedrale, ma anche tutti gli altri presepi disseminati nelle tante chiese del capoluogo.

Insomma, Salerno mi si è rivelata come una città super natalizia, alternativa alla classica Napoli (da non farsi mancare mai) e piena di fascino.

Leggete il mio post per saperne di più.

Cosa acquistare a Salerno?

Oggetti in ceramica nella vicina Vietri sul Mare. Sono pura meraviglia.

I più bei mercatini di Natale: Montepulciano (SI)

Mercatini di Natale: Montepulciano vista dalla torre comunale

Piazza Grande

Posata su un colle alto 605 mt, Montepulciano è una città medievale di tutto rispetto. Non lo dico solo perché ho frequentato qui il liceo ma perché si tratta di un luogo con una delle maggiori concentrazioni di opere d’arte (architettoniche, pittoriche, etc.) al mondo.

Montepulciano è natalizia di per sé: al mattino è avvolta dalla nebbia e non è raro che in inverno nevichi. Pur trattandosi di un centro nevralgico in Toscana, mantiene l’aspetto del borgo raccolto e sembra un presepe tutto l’anno.

I mercatini si trovano in Piazza Grande, che è la piazza principale e si trova proprio in cima al colle.

Due cose vi consiglio di fare: salire sulla torre comunale (da cui si gode di una vista magnifica sulla Val di Chiana) e mangiare i pici all’etrusca dei miei genitori, al Ristorante degli Archi. Adesso è chiuso ma segnatevelo per la primavera 😉

Cosa acquistare a Montepulciano?

Vino Nobile, Vin Santo e – appunto – pici. Per amici e parenti buongustai.

I più bei mercatini di Natale: Lubiana

Mercatini di Natale: Piazza Prešeren

Piazza Prešeren

Lubiana ha il pregio di essere un “estero” piuttosto raggiungibile.

È una città dall’eleganza mitteleuropea e quindi magica per antonomasia. Ci sono stata un anno fa e mi sento di suggerirla a chi possiede un animo romantico e tendente alla malinconia.

Stupende le decorazioni di Piazza Prešeren ma anche le bancarelle in legno che seguono il fiume Ljubljanica.

A Lubiana potete sbizzarrirvi osservando la nebbia che avvolge il castello, attraversando i suoi ponti, passeggiando nel Parco Tivoli, pregando in una chiesa ortodossa  e ammirando mimi e spettacoli di strada a Piazza Civica.

Se avete più tempo e avete bisogno di immettere ancora più magia nella vostra vita, non lasciatevi sfuggire il lago di Bled. Ma per saperne di più, leggete il mio post.

Cosa acquistare a Lubiana?

Una corona fatta di fiori e frutta: se ne trovano di tutti i colori e dimensioni al mercato centrale.

Io l’ho usata come centrotavola lo scorso anno, al pranzo di Natale!

I più bei mercatini di Natale: Tallinn

Mercatini di Natale: souvenir di Tallinn

I souvenir di Talllinn

Chi pensa all’Estonia come paese da visitare in questo periodo? Io.

Come Lubiana, Tallinn ha il fascino delle città dell’est. Capisci subito di essere in un posto diverso: di Tallinn ricordo un’infinità di bar e ristoranti eleganti e addobbati ad arte, i vicoli scuri (in contrasto con le mille luci di una città in cui il buio arriva presto), i carretti che vendono mandorle tostate e i volti che sembrano usciti da un libro delle fiabe.

Come se non bastasse, Tallinn è una città molto evoluta: i mezzi funzionano alla perfezione, le strade sono pulitissime e il rispetto civico si respira a ogni angolo.

I mercatini sono concentrati in Raekoja Plats, la piazza del municipio. Qui si trova anche la casa di Babbo Natale (per inciso: io mi sono seduta sulle sue ginocchia, sorta di Shirley Temple un po’ cresciutella).

Non lasciatevi scappare un giro a Toompea, la città vecchia, e una visita alla cattedrale di Alexander Nevsky (come avrete capito, sono una fan delle chiese ortodosse). Passeggiate anche a Kadriorg, parco che ospita il grandioso palazzo fatto costruire dallo Zar Pietro il Grande per l’amata moglie Caterina.

Infine, mangiate in un luogo a caso: Tallinn mi ha stupita per la sua ottima cucina!

Cosa acquistare a Tallinn?

Una delle tante bambole in legno vendute ai mercatini. Sono speciali!

I più bei mercatini di Natale: Praga

Mercatini di Natale: Piazza della Città Vecchia a Praga

Piazza della Città Vecchia: foto di @momondo

A Praga non ci sono stata. Non ancora, almeno: il 20 dicembre decollerò alla volta della capitale ceca!

Inutile dirvi che non vedo l’ora e che spero di trovarla innevata. Più utile riprendere una frase pubblicata nell’articolo di Momondo: “Quando si tratta di mercatini di Natale, Praga non teme certo rivali! L’intera città trabocca di mercatini e spirito del Natale”.

Per prepararmi alla sua atmosfera, mi sono immersa da poco nella lettura de “L’insostenibile leggerezza dell’essere”, di Milan Kundera. Chi mi conosce, infatti, sa che amo viaggiare a partire dalle miei passioni: letteratura e cinema. Ma di questo vi parlerò in altra sede.

Cosa acquistare a Praga?

Un cristallo di Boemia, naturalmente. Sono anni che aspetto di compare una lampada di questo materiale!

Mercatini di Natale e riflessioni sparse

Al di là di mercatini, leccalecca in tema, cose da fare e da vedere, è importante trovare il vero spirito del Natale, ovunque noi siamo. Cosa significhi, ognuno lo sa in cuor suo.

Per me, il bello dei viaggi in questo periodo consiste soprattutto nel ritrovare pezzetti di me che si sono smarriti.

Inoltre, un viaggio può rivelarsi magico per chi ha dei conti in sospeso con il Natale e le Feste in generale. Siete d’accordo? Se sì, raccontatemi la vostra esperienza in un commento 🙂

12 Risposte

  1. Elena

    Ne hai visti davvero parecchi, di mercatini di Natale! E devono essere tutti davvero molto belli. Tra questi, ho visto solo quelli di Praga. Mi incuriosiscono molto quelli di Salerno, per la presenza di Luci d’Artista, che io vado ogni anno a vedere invece a Torino! E’ sempre una meraviglia immergersi nell’atmosfera natalizia!!!

    Rispondi
  2. Julia

    Alcune di queste città le ho viste ma in altre stagioni. Del tuo elenco mi piacerebbe visitare Tallin. Trovo che i mercatini nelle città del nord abbiamo un fascino unico!

    Rispondi
  3. camilla corradini

    Io vado pazza per i mercatini di Natale, purtroppo non sono riuscita a visitare nessuno di quelli che hai citato. Quest’anno dovevo andare a Salerno ma all’ultimo è saltato. Però altri mercatini in giro per l’Europa e l’Italia li ho visti per fortuna. Tra l’altro vorrei tanto visitare Lubiana, a questo punto potrei metterla in contro per il prossimo inverno. Grazie dei suggerimenti!

    Rispondi
  4. ingrid

    Bellissimo questo articolo Roberta, non solo mercatini italiani ma anche in posti non così scontati come l’Estonia! Complimenti, delle vere chicche internazionali!

    Rispondi
  5. Giulia

    Ma che bella Montepulciano con i mercatini, non l’avevo mai vista con tutte le luminarie. Mercatini di Natale carinissimi li ho visti anche a Lipsia e a Riga 🙂 e a Budapest ovviamente, ma sono di parte!

    Rispondi
  6. Valentina

    Adoro questa lista di mercatini natalizi! Molto originale, e con mete particolari e interessanti! Vorrei visitarle tutte, magari partendo da Tallin e Praga.. Anche se Montepulciano e Salerno sembrano davvero meravigliose vestite a festa <3

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata